il vero

vivere

toscano

l'Uomo in Nero con il cappello

Sant'Agnese

Sant'Agnese Segni

Chiesa di Sant'Agostino

La Chiesa di Sant'Agostino è sita in Piazza Michelozzo a Montepulciano e risale, nella sua primigenia versione, al 1285.

Piazza Michelozzo è la prima piazza che si trova a salire lungo Via di Gracciano nel Corso.

Chiesa di Sant'Agostino
Chiesa di Sant'Agostino

Poco si sa sulle forme originari, ma è noto che Michelozzo di Bartolomeo vi lavorò, pagato dalla famiglia Aragazzi, fino al 1429 realizzando la scalinata e la parte bassa della facciata fino al portale con al centro la lunetta con il rilievo in terracotta rappresentante la "Madonna con Bambino tra i Santi Giovanni Battista ed Agostino" realizzato nel 1427. ... poi finirono i soldi.

Solo alla fine del XVIII sec. (1791 ovvero oltre 362 anni dopo!) venne completata / restaurata la parte superiore della facciata realizzando le quattro nicchie a completamento del portale.

Chiesa di Sant'Agostino
Chiesa di Sant'Agostino

Sopra le nicchie una seconda lesena con al centro un oculo per dare luce alla chiesa, che ancor oggi è alquanto buia.

Sopra ancora una terza lesena con, al centro del timpano, un fregio alquanto misterioso rappresentante od un soldato od un dio munito di uno scudo o qualcosa di simile.

In questa fase fu modificato anche l'impianto originale interno della chiesa, probabilmente eliminando i due bracci laterali della crociera ed accorciando l'abside, portandolo a quello attuale, ovvero con una unica navata e piccoli altari laterali.

Chiesa di Sant'Agostino
gli interni

Si entra in chiesa dall'unica porta centrale.

L'interno è semplice e senza troppi fronzoli.

Chiesa di Sant'Agostino

Entrando sulla sinistra dell'unica navata si vedono in sequenza tre altari con:

- l'Ascensione del 1585 di Cesare Nebbia da Orvieto

l'Ascensione del 1585 di Cesare Nebbia da Orvieto
l'Ascensione del 1585 di Cesare Nebbia da Orvieto

- la Madonna della Cintola (guardate la mano sinistra della Madonna) di Federico Fiori detto il Barroccio

la Madonna della Cintola di Federico Fiori detto il Barroccio
la Madonna della Cintola di Federico Fiori detto il Barroccio

- Crocifissione con la Madonna e Maria Maddalena di Lorenzo di Credi

Crocifissione con la Madonna e Maria Maddalena di Lorenzo di Credi
Crocifissione con la Madonna e Maria Maddalena di Lorenzo di Credi

Sulla destra invece si vedono in sequenza tre altari con:

- la Resurrezione di Lazzaro di Alessandro Allori

la Resurrezione di Lazzaro di Alessandro Allori
la Resurrezione di Lazzaro di Alessandro Allori

- San Nicola da Tolentino di Giovanni di Paolo da Siena

San Nicola da Tolentino di Giovanni di Paolo da Siena
San Nicola da Tolentino di Giovanni di Paolo da Siena

- la Pietà del Pomarancio

la Pietà: del Pomarancio
la Pietà: del Pomarancio

Siamo arrivati all'Altare Maggiore dove si trova il Crocifisso ligneo policromo del 1400 che viene attribuito un po' a troppi: Antonio da Sangallo, Donatello od il Pollaiolo.

Noi lo attribuiamo ad Antonio da Sangallo in quento gli altri due non ci risultano abbiano lavorato a Montepulciano.

il Crocifisso di Antonio da Sangallo
il Crocifisso di Antonio da Sangallo

Ma questa chiesa continua a riservarci sorprese ...

Nella Chiesa di Sant'Agostino si trova anche un importante reliquiario

reliquiario
il reliquiario

Infine ci preme ricordare che qui riposano le spoglie mortali del Beato Bartolomeo Pucci Francesco.

Beato Bartolomeo Pucci Francesco
Beato Bartolomeo Pucci Francesco

FermateVi per un preghiera, se siete credenti, od anche per un attimo di meditazione, in tutti gli altri casi.

Beato Bartolomeo Pucci Francesco
Beato Bartolomeo Pucci Francesco

Elenco delle Chiese

Chiudiamo con l'elenco, in rigoroso ordine alfabetico, delle chiese presenti a Montepulciano e di cui Noi pubblichiamo una scheda.

Prenota con Noi

Visita Montepulciano con GetYourGuide

AugurandoTi una buona visita a Montepulciano ... Ti consigliamo di prenotare con Noi la Tua vacanza usando Booking.com.

Booking.com